Le ricette pubblicate
ANTIPASTI
PRIMI
SECONDI
Alici fritte e marinate
Baccalà alla brace
Baccalà in umido
Capretto al forno
Capretto alla brace
Ciammotte all'arrabbiata
Frittata con asparagi
Frittata con cipollotti
Salsicce e fagioli
Spezzatino di capra
Tordi alla brace
Trippetta
CONTORNI
PANE, DOLCI e PIZZA
FRUTTA
 

Conoscete una vecchia ricetta sonninese? Inviatela.... possibilmente con qualche foto.

 

   

Alici fritte... e marinate

 

Ingredienti:

alici
olio d'oliva
farina
Per la marinatura:
aceto bianco
1 spicchio d'aglio
rosmarino

Preparazione:

Le alici e le sardine erano i soli pesci che i nostri nonni si potevano permettere di comprare. Il pesce fresco arrivava il venerdì nella Piazzetta delle Erbe (rinominata per questo "La piazza jo pesce" e la vendita veniva annunciata ai cittadini dal banditore.
Le alici possono essere solo fritte, oppure fritte e marinate.
Squamate le alici con un coltello, levate la testa e le interiora. Possono essere aperte a libro ed eliminata la lisca centrale solo se successivamente si vogliono marinare.
Lavate con acqua fredda corrente, passatele nella farina e friggetele in padella in abbondante olio di oliva. deponetele poi su carta da cucina assorbente.
Mettetele in un piatto di portata con qualche fetta di limone.
 

Per marinarle:
Una volta fritte, sistemate le alici in un contenitore.
Scaldate in un tegame l'aceto bianco (q.b.), l'aglio a pezzetti e il rosmarino e versatelo sulle alici. Lasciare marinare in frigo le alici per circa 24 ore.
Toglierle dal frigo almeno un'ora prima, deponetele su un piatto di portata e servire a tavola.
Possono essere gustate sia come secondo che come antipasto.

 

Buon appetito!