Le ricette pubblicate
ANTIPASTI
PRIMI
SECONDI
CONTORNI
PANE, DOLCI e PIZZA
FRUTTA
Castagne
Fichi secchi (e crocette)
Ciliege allo sciroppo
Ciliege sotto spirito
Marmellata de cerase
Marmellata di prugne
 

Conoscete una vecchia ricetta sonninese? Inviatela.... possibilmente con qualche foto.

 

   

Fichi secchi (e crocette)




Ingredienti:

fichi
semi di anice e mandorle (per le crocette)

Preparazione:

A settembre si colgono i fichi maturi e penduli, non rovinati di diverso titpo:
San Felice, Sauce, Bianche, Ciurle, Mare, Romanelle.
Si stendono ad appassire al sole per parecchi giorni, avendo cura di rigirarli spesso.
Nel frattempo si tagliano le canne secche a bastoncini sottili ed appuntiti.
Si prendono i fichi appassiti e asciutti e si infilano facendo diverse forme: la trezza, iò panecéglio, iò pesciolino, iò zippo, le crocette.
Le crocette vanno così preparate: si tagliano per lungo quattro fichi senza separarli dal picciolo. I primi due si aprono e si incrociano, si riempiono con semi di anice e una mandorla per ogni parte, si ricoprono con gli altri due fichi tagliati a metà.
Tutti i fichi così preparati vanno messi al forno refrattario di campagna, quando la temperatura interna è molto leggera e vanno lasciati per una notte. Se con una cottura non vengono bene si possono cuocere nuovamente.
Si conservano per lungo tempo in recipienti di vetro.
Buon appetito!.

Nota: si può usare  anche il forno di casa, ma occorre fare più attenzione, poiché in questo tipo di forno la temperatura scende più rapidamente.