COMUNICATO STAMPA DELLA INNOVACTION EUROPE

Progetto Di.Vi. in Scena: gli studenti
di Sonnino fanno teatro!

Iniziata anche la seconda fase del progetto Navigatore Sap
per il sostegno alle famiglie svantaggiate

Prosegue l’impegno nel sociale del Comune di Sonnino
e della società Innovaction Europe

Fervono le attività nel campo del sociale del Comune di Sonnino grazie ai progetti messi in campo insieme alla società Innovaction Europe. Infatti, mentre è in piena esecuzione il progetto Navigatore Sap, il 4 marzo ha avuto inizio una nuova sfida con l’avvio del progetto “Di. Vi. in scena – Diverse Visioni sui banchi di scuola”, realizzato dal Comune di Sonnino e dalla Innovaction Europe, in collaborazione con Teatranti dell'Arca, finanziato dalla Regione Lazio e dal Fondo Sociale Europeo con il supporto dell’Ufficio Europa del Comune di Sonnino e della società Global & Local.

“Di.Vi.in Scena” è iniziato con il corso di teatro presso la scuola media “L. Da Vinci” di Sonnino", a cui partecipano circa 40 alunni delle classi prime, seconde e terze del plesso; il corso è finalizzato all’allestimento e alla messa in scena di una rivisitazione del musical “Forza venite gente!” di M. Paulicelli sulla vita di S. Francesco d’Assisi, la cui prima è prevista per il mese di giugno.

Il progetto, seguito con passione dal Sindaco Luciano De Angelis, ha come obiettivo l’inclusione sociale e l’integrazione attraverso la partecipazione ad attività extrascolastiche di tipo artistico. Per otto mesi gli studenti della scuola Da Vinci seguiranno le lezioni di recitazione e danza tenute dai docenti dell'associazione “Teatranti dell'Arca”, in particolare dagli insegnanti Felicita Bergamini e Giorgio Bono.

Intanto, come accennato, prosegue l’implementazione del progetto Navigatore Sap, finanziato dalla Regione Lazio, è il vincitore dell’Avviso Pubblico “Famiglie Fragili 2015”, gestito dall’Ipab Asilo Savoia, rivolto a soggetti del Terzo Settore. Navigatore Sap è realizzato dal Comune di Sonnino (LT), dalla cooperativa Innovaction Europe e da diverse associazioni del territorio: ASD Città di Sonnino, Concerto Bandistico “Vincenzo Bellini”, Museo delle Terre di Confine, Pro Loco di Sonnino, Scuola di musica “Rosario Lacerenza”, Unitalsi Sonnino, Nel Sorriso di Valeria Onlus, Sociosanitaria Sonninese, Teatranti dell’Arca.

Una volta poste le basi, il progetto Navigatore Sap è infatti entrato nella sua seconda fase in cui i volontari hanno iniziato la propria attività di sostegno alle famiglie selezionate attraverso un bando, con un programma che consiste in una serie di azioni e di servizi culturali finalizzati ad aumentare la partecipazione attiva delle persone e dei gruppi più vulnerabili che versano in situazioni di disagio e di emarginazione, promuovendo l’integrazione e il superamento delle discriminazioni. In questa fase i volontari selezionati stanno favorendo l’incontro tra i gruppi vulnerabili individuati e il territorio, favorendo la divulgazione delle iniziative e la partecipazione alle attività previste, promuovendo così l’inclusione sociale e l’integrazione.

Il 1° marzo, dunque, sono iniziate le attività presso le famiglie beneficiarie dell'intervento nel territorio di Sonnino; le otto volontarie, dopo la fase di formazione teorica, hanno iniziato la propria attività presso le famiglie per attività ludico-ricreative e di assistenza, accompagnando i più piccoli nelle varie attività pomeridiane: palestra, passeggiate al parco, catechismo, lezioni di musica in collaborazione con la Scuola di Musica "Rosario Lacerenza". Inoltre, le operatrici stanno svolgendo attività di doposcuola presso i locali del Museo Terre di Confine di Sonnino.

A breve, inizieranno anche le attività di supporto e assistenza presso gli istituti scolastici del territorio di Sonnino (Scuola Media "L.Da Vinci", Scuola Infanzia e Primaria "Le Madonnelle", Scuola Infanzia e Primaria di Sonnino Scalo e Scuola Primaria di Borgo Cimerone). Le attività si concluderanno il 31 maggio.

Ufficio stampa Innovaction Europe: 333.6320969