Autunno (E.Bono)
Sonnino (G.Ventre)
A Sonnino (I.Pennacchia)
Sonnino a primavera (I.P.)
La mia gente (U.Bernabai)
Bollicine d'estate (U.Bernabai)
Storia nostra (Grazia Bono)
Vicoli (Sonnino Racconta)
A Sonnino (Luigi Dei Giudici)
Il mio paese (Elsa Mandatori)
Sonnino (Cristina Farinazzo)
Sonnino (Giancarlo Cappadocio)
Le Torce (Antonio Cugini)
Le Torce (Dante Bono)
La festa delle Torce (D. Bono)


 in poesia

AUTUNNO

di Elena Bono




Nel fondo della valle i battitori
percuotono le piante
e l'eco va dall'uno
all'altro monte.
Aria gonfia di pioggia
sopra i rami incurvati;
ogni cosa è pesante
e sempre più si aggrava
e alla terra tende.
Trabocca l'anno
verso la morte;
suoi giorni, i suoi frutti
cadono senza tregua
e si spargono al suolo
presto sfatti.
Senza tregua nel fondo della valle
battono i coglitori
a ramo a ramo
la pianta ricca ancora
perché si spogli avanti sera..