IL TERRITORIO
Dove siamo
Cenni Storici
Il Castello
Le Chiese
I vicoli
Le Porte
Le Mura
La Portella
CULTURA e STORIA
Le Torce
La Desolata
I personaggi
Monumento ai caduti
Museo Terre di Confine
Poesie su Sonnino
Il dialetto
Sonnino in guerra
SONNINO CARSICA
Campo Soriano
Jo Catauso
Calanche S.Nicola




LE PORTE

Cinque sono porte di accesso al paese:
la Portella, Porta S.Pietro, Porta S.Giovanni, Porta di Tocco e Porta Riore.
Le porte erano collegate tra loro da camminamenti all'interno delle mura cittadine e venivano aperte al mattino e richiuse al tramontar del sole.
La porta principale di accesso non era "La portella", come si potrebbe pensare, dato che attualmente si affaccia sulla piazza principale del paese, ma la Porta San Pietro poiché è qui che arrivava l'unica via accesso al paese: la "Via Volosca" (una vera mulattiera).
Nel tempo prese il suo posto la Porta Riore, perchè la più vicina a questa via di accesso: la posizione esatta di questa attualmente non è più visibile, in quanto è qui che cominciò la distruzione del paese per ordine di Pio VII nel 1819.
La Portella, una delle porte più piccole, è quella che veniva utilizzata principalmente dai signori del Castello. (nel portico che conduce alla chiesa di Sant'Angelo ancora oggi si possono osservare gli "anconi" di pietra che testimoniano l'antica porta di accesso.